Itinerari

Melior de cinere surgo | Rinasco dalle (mie) ceneri ancor più bella.

Iscrizione sulla Porta Ferdinandea

Lasciatevi trasportare lungo le vie del centro per una passeggiata dall’andamento rilassante e lento, come la lava che scende sul fianco del vulcano, alla scoperta di alcuni dei più bei monumenti e delle bellezze naturali della città, caratterizzate dal nero della pietra lavica e modificate nei secoli dagli sconvolgimenti delle eruzioni dell’Etna. Un tuffo nella storia scottante della tenebrosa Catania, dai tempi della Magna Grecia ai giorni nostri.
Giusto è che questa terra, di tante bellezze superba, alle genti si addìti e molto si ammiri, opulenta d’invidiati beni e ricca di nobili spiriti.

Lucrezio

Un itinerario tutto in verticale dalle coste della movimentata Giardini-Naxos, con i suoi agrumeti e i suoi locali, passando per una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, Taormina, piccolo paesino a metà tra cielo e mare, oasi per gli occhi dei viaggiatori che mai si saziano del suo spettacolare panorama, fino a raggiungere, attraverso antichi sentieri in salita, la cima del promontorio dove si trovano l’antico borgo di Castelmola e Monte Venere.
Vi sono città nel mondo che non appartengono solo ai loro cittadini, ma a tutto il mondo.

Elio Vittorini

Esplorando le coste a sud di Catania, tra le bellezze greche di Siracusa, con il suo parco archeologico e la romantica e bianca isola di Ortigia, piena di storie e miti, verso la città barocca patrimonio dell’Unesco, Noto, dal color dorato delle sue architetture fino a un’oasi tra le più belle della Sicilia, la Riserva naturale di Vendicari, con le sue spiagge incontaminate e i resti di una civiltà fatta di pescatori e lavorazioni artigianali.